skip to Main Content
800 000 155 Network
La Vision, La Proiezione Dell’azienda Nel Futuro

La vision, la proiezione dell’azienda nel futuro

Noi siamo ciò che facciamo. Quindi l’eccellenza non è un gesto, ma un’abitudine. Le parole di Aristotele dal passato tornano nel presente, perché in grado di indirizzare gli uomini a guardare oltre, sviluppare una vision.

Lo sguardo di ogni imprenditore deve essere lungimirante. Verso il futuro, con la chiara consapevolezza di ciò che si sta facendo oggi. – esordisce così Alessandro Comparetto, General Manager di Fulmine Group, di fronte alle parole del filosofo – Ho ben chiaro che per un’azienda la vision è sapere dove si intende strategicamente andare. Ciò è fondamentale per l’impresa che vuole fare crescere la propria presenza sul mercato di riferimento”.

alessandro-comparetto-direzione-generale

Alessandro Comparetto – General Manager di Fulmine Group

Di fatto, compito dell’imprenditore è quello di far evolvere la propria azienda, piccola o grande che sia, tenendo conto dei mutamenti della società e del mercato.

Per Alessandro Comparetto la vision è certamente ab origine qualcosa di astratto, ma “se una cosa puoi immaginarla, allora da imprenditore devi essere in grado di realizzarla. Se ci credi veramente”.
Affinché, dunque, la visione aziendale sia realmente efficace, è opportuno definirla, avere chiaro gli elementi che sin da subito possono essere concretizzati e condividerla con l’intera azienda.

Il manager, capace e visionario, è tale se riesce, con il tempo e azioni strategiche, a tradurre la vision in realtà.

Nel 2017 – racconta Alessandro Comparetto –  in piena rivoluzione digitale ho compreso l’opportunità per il nostro gruppo dell’applicazione, nei processi produttivi, delle nuove tecnologie oltre ai numerosi vantaggi dell’e-commerce per il settore del recapito. Avevo intuito che bisognava fare un passo decisivo e che una nuova domanda di servizi a valore aggiunto si stava materializzando nel nostro mercato: la nostra business unit Parcel. Allora, per chi mi ascoltava alla nostra Convention Nazionale del 2017 sembrava quasi un sogno, ma oggi  – conclude – non è altro che il risultato della vision di un imprenditore che desidera soddisfare sempre più clienti, accompagnandoli nelle nuove tecnologie, offrendo servizi sempre più performanti e a valore aggiunto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top