skip to Main Content
800 000 155 Network
Digitale, Il Cliente Diventa Protagonista

Digitale, il cliente diventa protagonista

Come definire la nostra epoca? Una domanda che apre un mondo di risposte. Tra le prime figurano certamente quelle che fanno riferimento all’uso e allo sviluppo della tecnologia digitale.
L’innovazione è quotidiana e cambia di continuo le cose che ci circondano e la loro percezione. Tutto è sempre più smart, accessibile, veloce, connesso, sia per l’utente online che per l’uomo offline.
Il digitale sin dal suo affermarsi ha determinato il cambiamento. E a quest’ultimo molti imprenditori hanno sempre guardato con grande favore, soprattutto perché rappresenta una chiave di lettura ideale per fare focus e captare le esigenze della clientela nei più svariati settori.
Ne è fortemente convinto Alessandro Comparetto, general manager di Fulmine Group, secondo operatore postale privato italiano.
L’epoca che stiamo attraversando è chiaramente distintiva e dai tratti straordinari. – puntualizza Comparetto – La tecnologia digitale traina un’ondata di novità e opportunità. E di questo ne ho piena consapevolezza, avendo da sempre orientato la mia azienda verso questa direzione”.

alessandro-comparetto-visione-aziendale

Alessandro Comparetto – General Manager Fulmine Group

L’innovazione – continua – presenta uno slancio dirompente e allo stesso tempo globale, perché rivoluziona totalmente il nostro vivere e la società in generale. Come del resto è già avvenuto in passato, si pensi ad esempio nel diciottesimo secolo alla scoperta della macchina a vapore e successivamente all’energia elettrica”.

Il digitale – prosegue – è poi trasversale: da una parte incide nei settori dell’economia, dall’altra è universale, è di tutti senza differenze. Rispetto alle precedenti scoperte, con la diffusione di internet, l’affermarsi dei sistemi applicativi, l’uso della robotica, per poi passare all’intelligenza artificiale, l’evoluzione si impone in continuo progresso. Registra dunque una crescita esponenziale oltre a facilitare l’internazionalizzazione delle aziende.”

Per Alessandro Comparetto, inoltre, un tratto singolare, se non primario della tecnologia digitale è l’inevitabile collegamento all’esperienza, sempre più personalizzata e, da parte di chi fa uso della tecnologia, corrispondente a quanto ricercato, desiderato, richiesto. Per intenderci risponde alla domanda “cosa vuoi?”, “di cosa ha bisogno?”.
La tecnologia si adatta ed è in grado di mutare in base alle esigenze. Così cambia il punto di vista, attraverso la tecnologia il cliente è al primo posto e, attraverso essa, riesce non solo a comunicare le sue necessità, ma addirittura soddisfarle.
Il digitale – precisa Comparetto-  deve essere inteso come la possibilità di innovare il proprio modello di business. Esempio evidente è l’uso dei social, attraverso i quali si sviluppa la social experience. Si ascolta il cliente, che diventa il vero protagonista di un’azienda. Ciò comporta inevitabilmente lo sviluppo di nuove forme di business, sempre più a valore aggiunto per l’utente finale, e di conseguenza anche di nuovi prodotti, che tengano conto dell’engagement con l’utente, e di nuovi mercati da esplorare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top